Attimi di paura e panico a Calamonaci, in provincia di Agrigento, dove un giovane con evidenti problemi psichici, non residente in paese, ha affrontato il sindaco, Pellegrino Spinelli, brandendo un’arma da taglio. Il sindaco, nel tentativo di proteggersi, è stato colpito di striscio ad una spalla. Fortunatamente nulla di grave. Lo stesso sindaco Spinelli ha accompagnato personalmente, insieme alle autorità competenti, il ragazzo all’ospedale di Sciacca dove è stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio come da procedura.

Rispondi