La Procura della Repubblica di Agrigento ha chiesto il rinvio a giudizio di Salvatore e Calogero Termini, padre e figlio, di 63 e 30 anni di Campobello di Licata. L’ipotesi di reato è detenzione di sostanze stupefacenti a fine di spaccio. Il 14 aprile scorso i due sono stati arrestati in flagranza di reato dai Carabinieri della Compagnia di Licata perché sorpresi in possesso di 700 grammi di cocaina per un valore sul mercato di 50 mila euro, e soldi contanti per quasi 13 mila euro. Prima udienza il 18 febbraio.

Rispondi