“Purtroppo a differenza della prima giornata di screening oggi sono stati riscontrati un congruo numero di soggetti positivi al test tampone rapido tra la popolazione scolastica appartenente alla scuola primaria e dell’infanzia”.

Lo dice il sindaco di Aragona, Peppe Pendolino.
“Nella stessa giornata di oggi – continua Pendolino – i suddetti soggetti sono stati sottoposti al tampone molecolare al fine di validare ufficialmente l’eventuale positività. In attesa degli esiti dei tamponi molecolari, al fine di avere un quadro chiaro della situazione epidemiologica locale, di concerto con l’ASP abbiamo deciso di prolungare la chiusura dei plessi dove viene espletata l’attività didattica limitatamente alle scuole dell’infanzia e primaria fino al 7 dicembre prossimi. Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato allo screening, fondamentale per comprendere ed arginare al meglio la diffusione del virus. Ringrazio l’ASP per averci permesso l’effettuazione dello screening, i medici dell’ASP impegnati nella somministrazione dei test, la D.S. Pina Butera, le forze dell’ordine, le Giubbe d’Italia e tutto il personale impiegato. Mi appello ancora una volta a tutti Voi di non abbassare la guardia, di stare attenti e mantenere il distanziamento anche a casa. Purtroppo a supporto di queso appello oggi abbiamo la probabile positività di soggetti di età compresa tra i 4 – 10 anni”.

Rispondi