Ad Agrigento, al palazzo di giustizia, il giudice monocratico del Tribunale, Antonio Genna, ha emesso la sentenza nell’ambito dell’inchiesta antidroga a Licata cosiddetta “Bazar”. Un condannato e 15 imputati assolti, tra assoluzioni nel merito e prescrizione. Nel dettaglio, 6 anni e 2 mesi sono stati inflitti a Giampiero Arrostuto, 39 anni, di Licata. Sono stati assolti i licatesi Rosario Consagra, 50 anni, Emanuele Marchione, 54 anni, Antonio Montana, 46, Diego Pelonero, 45, Calogero Bonvissuto, 31, Antonino Caruso, 49, Melchiorre Salvatore Alabiso, 44, Salvatore Paraninfo, 30, Filippo De Caro, 45, Francesco Semprevivo, 46, Giuseppe De Caro, 38, Antonino Davanteri, 65, Giuseppe Gueli, 38 anni. E poi Santa Loredana Giorgio, 38 anni, di Canicattì. E Giuseppe Tinnirello, 30 anni, di Palermo.

Rispondi