Natale, vietato giocare a carte. Avevano organizzato una giocata a carte in casa, tra musica, alcolici e senza mascherine né tanto meno osservando il benchè minimo distanziamento sociale. Ad Alcamo quindici giovani, tutti fra i 19 e i 22 anni, sono stati sorpresi e multati dai Carabinieri durante una festa organizzata nell’abitazione privata di uno dei presenti. Dopo essere stati identificati, i ragazzi sono stati multati per la violazione delle norme anti Covid in vigore, per un totale di 6000 euro. Quello di Alcamo è il secondo intervento in pochissimo tempo. Due giorni addietro, infatti, altre 13 persone sono state multate perché sorprese ad una festa di compleanno. Nell’ambito degli stessi controlli, durante il fine settimana, i Carabinieri del comando provinciale di Trapani hanno sanzionato altre quattro persone perchè sorprese in strada oltre le 22, senza giustificato motivo, violando il coprifuoco imposto dalle norme anti-Covid in vigore.

Rispondi