Il giudice del Lavoro del Tribunale di Palermo, Fabio Civiletti, ha dichiarato illegittima la sanzione disciplinare comminata alla professoressa Rosa Maria Dell’Aria, alla quale sarà restituito lo stipendio di 15 giorni di sospensione. E’ stato accolto il ricorso presentato dai legati Fabrizio La Rosa e Alessandro Luna, che hanno seguito il caso insorto a metà maggio del 2018, dopo che in un elaborato, preparato in occasione della giornata della memoria, gli studenti avevano paragonato le leggi razziali del ’38 contro gli ebrei, al decreto sicurezza nella parte che riguarda i migranti, inserendo alcune immagini dell’allora ex vice premier Matteo Salvini.

Rispondi