Dopo una settimana di crisi, il governo guidato da Giuseppe Conte ha ottenuto la fiducia al Senato con 156 voti.

Il dato numerico lo vede incassare la fiducia, non ha la maggioranza politica dei 161 senatori sui 320 previsti dal numero dei Senatori della repubblica.

C’è da capire adesso se il Conte bis avendo acquisito la fiducia con soli 156 voti a favore,salirà al Quirinale per dare le determinazioni al Presidente della Repubblica.

Il grande rebus è se questa maggioranza parlamentare che sostiene Conte senza Italia Viva potrà andare avanti con questi numeri striminziti al Senato o se riuscirà a trovare dei volenterosi o secondo alcuni voltagabbana che allargheranno il perimetro della coalizione,oggi rimasta solo con 5 stelle,Pd,Leu e qualche innesto del misto e qualche transfugo di Forza Italia e dei Ciampolillo e Nencini che non garantiscono la maggioranza assoluta almeno alla Camera Alta.

Rispondi