Il padrone si è sentito male ed è stato ricoverato in ospedale. Il parroco di via Garibaldi per tre giorni gli ha portato da mangiare, ma il cane, un meticcio di volpino, ha rifiutato il cibo per cui ha chiesto al Comune di andarlo a prendere e portarlo al canile comunale. Così, oggi pomeriggio l’assessore Roberta Lala ha contattato l’associazione animalista Aronne onlus e insieme al volontario Dario Cino Pagliarello è andata a prendere il cane. L’assessore, però, non se l’è sentita di portarlo al canile. La cagnolina è abituata a stare in casa e fra qualche giorno il padrone dovrebbe rimettersi e andare a riprendersela. Per questo ha chiesto ai volontari di Aronne di farlo ospitare in uno stallo casalingo, cosa che è stata fatta. Aronne si farà carico delle cure e dello stallo della cagnolina, almeno fino a quando non tornerà il padrone.

Rispondi