Sei casi in più rispetto a ieri, in provincia di Agrigento, dove sono stati accertati 47 nuovi casi positivi al Covid-19, 6 nuovi ricoverati, e boom di guariti ben 134. E ci sono 3 deceduti (di cui uno avvenuto a dicembre scorso, notificato post mortem), a Raffadali, Ravanusa, e Santa Margherita Belice.  Emerge dal bollettino diffuso dall’Asp. Complessivamente, dall’inizio della pandemia, i casi di Coronavirus, in tutto l’Agrigentino, sono 4.768 (1 marzo 2020 – 22 gennaio 2021). In calo gli attuali positivi, adesso sono 760 (ieri erano 881), di cui 40 ricoverati, 5 in meno rispetto a ieri (28 si trovano in ospedale, 6 in strutture lowcare, e 6 in terapia intensiva), 3.847 guariti. I deceduti sono 121. I soggetti ricoverati si trovano: 20 all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento, 7 all’ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca, e 1 in un altro nosocomio fuori provincia. I pazienti ricoverati in strutture lowcare: 3 Sciacca hotel Covid, e 3 Ribera hotel Covid. Salgono a 6 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 3 al “San Giovanni di Dio” di Agrigento, e 3 al “Giovanni Paolo II” di Sciacca. In totale dall’inizio della pandemia, in provincia di Agrigento, processati 46.761 tamponi.

Rispondi