Ad Agrigento, al palazzo di giustizia, a conclusione del giudizio abbreviato, il giudice per le udienze preliminari, Francesco Provenzano, ha inflitto 5 anni di reclusione ciascuno a Salvatore e Calogero Termini, padre e figlio, di 63 e 30 anni, di Campobello di Licata, arrestati dai carabinieri il 14 aprile del 2020 perché sorpresi nella loro abitazione in possesso di 617 grammi di cocaina, 5 grammi di marijuana, 12.540 euro in contanti e un assegno di 3mila euro oltre a due bilancini di precisione e del materiale che si utilizza per il taglio e il confezionamento delle dosi. Nella stessa occasione è stato sequestrato anche un foglio di carta con scritti nomi e cifre.

Rispondi