Ad Agrigento, al palazzo di giustizia, la giudice monocratico del Tribunale, Giuseppa Zampino, ha assolto, “per non avere commesso il fatto”, l’imprenditore Angelo Pistella, 46 anni, di Favara, titolare della Pistella Group srl che opera in diversi settori, imputato di una maxi evasione fiscale, fra Iva e Ires, di 273mila euro, e di avere distrutto, tra il 2010 e il 2013, le scritture contabili e i documenti fiscali per non consentire la ricostruzione del patrimonio aziendale. Il difensore, l’avvocato Daniela Posante, ha sostenuto che non vi è alcuna prova del ruolo di Pistella contestato dalla Procura, ovvero quello di amministratore di fatto della società. La posizione del rappresentante legale è stata stralciata e sarà trattata separatamente.

Rispondi