“ESCLUSIVO – LE CARTE DELL’INCHIESTA

L’agente segreto del caso Montante: ecco le agende

Il colonnello dei servizi segreti Giuseppe D’Agata è imputato a Caltanissetta con un generale dei carabinieri e con il senatore di Forza Italia Renato Schifani, accusati di far parte di “una catena di talpe” che passava notizie riservate all’ex simbolo dell’Antimafia di Confindustria, Montante, anche lui sotto processo per aver costruito una rete di dossier e rapporti pericolosi anche con la mafia” – di ATTILIO BOLZONI

<<Giuseppe “Pino” D’Agata è un ufficiale dei carabinieri entrato nell’Aisi dopo avere ricoperto l’incarico di capo centro della Direzione Investigativa Antimafia di Palermo.

È lui che, su delega della procura della repubblica, segue le indagini sulla trattativa Stato-mafia. Ed è sempre lui che è sospettato di avere passato a Montante una copia delle intercettazioni fra il presidente Giorgio Napolitano e l’ex ministro dell’Interno Nicola Mancino.

Il suo diario è un tesoro di informazioni, di indizi e indirizzi, di tracce. Le agende sono sei, dal 2013 al 2018, quasi un migliaio di pagine…>>

https://www.google.it/amp/s/www.editorialedomani.it/politica/italia/agente-segreto-caso-montante-agende-schifani-dagata-gfcks1fs%3famp=1

Rispondi