Senza attendere le disposizioni dell’Asp agrigentina, il presidente dell’Istituto comprensivo “Montalcini”, Luigi Costanza, ha deciso, da domani 14 aprile, di chiudere il plesso “Montessori” dopo che il padre di una alunna ha comunicato, tramite una email, poi confermata, che la figlia è risultata positiva al tampone molecolare. La bambina già da venerdì scorso, comunque, è a casa, non ha più frequentato le lezioni.

Il preside Costanza, non ha voluto attendere nemmeno le disposizioni dell’Asp, in autonomia, dopo avere messo al corrente il sindaco di Agrigento, Franco Micciché, ha disposto già da domani la Dad. Il primo cittadino, dal canto suo, ha promesso, che verrà effettuata subito la sanificazione della struttura scolastica.

Rispondi