Il prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa, si è attivata a fronte della grave emergenza rifiuti che attanaglia Favara, dove cumuli di spazzatura giacciono ovunque, e sono spesso incendiati, a causa dello sciopero dei netturbini che si protrae da due settimane allorchè gli operatori ecologici non ricevono lo stipendio da quattro mesi. Il prefetto Cocciufa ha riunito il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per intensificare i controlli. E domani, mercoledì, incontrerà i sindacati di categoria affinchè intercedano con i lavoratori per una soluzione tampone alla crisi. Nel frattempo, sia il prefetto che il sindaco, Anna Alba, hanno sollecitato l’assessorato regionale agli Enti Locali a versare i fondi perequativi destinati ai Comuni in dissesto finanziario, come Favara, impegnati nelle procedure di riequilibrio di bilancio. Si tratta di risorse che favorirebbero il pagamento degli arretrati.

Rispondi