Droga in pacchi postali provenienti dalla Spagna. Due arresti ad opera dei Carabinieri tra Agrigento e Porto Empedocle.

I Carabinieri della Compagnia di Agrigento, coordinati dal capitano Marco La Rovere, hanno arrestato due giovani, uno ad Agrigento e un altro a Porto Empedocle. Risponderanno all’Autorità giudiziaria di detenzione di sostanze stupefacenti a fine di spaccio. Hanno ricevuto la droga tramite pacchi postali provenienti dalla Spagna dopo l’ordinazione su internet. L’agrigentino ha 23 anni, e l’empedoclino 27. L’agrigentino è stato notato in atteggiamento sospetto alla stazione ferroviaria di Agrigento bassa. E perché atteggiamento sospetto? Perché lui, il 23enne, ha indossato una felpa con disegnata una foglia di marijuana, e un cappellino con la scritta “Amsterdam”, la capitale dell’Olanda. Come a volere significare: “O mi controllate, o mi controllate”. E poi lui ha ritirato un pacco, poi ha fiutato il pericolo, è scappato ma è stato inseguito e acciuffato dai Carabinieri, e poi dentro il pacco sono stati scoperti 45 grammi di hashish. E a casa sua 5 grammi di marijuana. Invece, all’interno del pacco ricevuto dall’empedoclino, con sopra scritto “Vaccino covid” per depistare i malintenzionati, è stato rinvenuto un panetto di hashish di 100 grammi, e a casa sua sono stati trovati altri 5 grammi di hashish e 5 grammi di metanfetamina. Lui, il 27enne, è stato sorpreso appena fuori la propria abitazione, in possesso del panetto. Si tratta del decimo arresto ad opera dei Carabinieri agrigentini con le stesse modalità.

 

fonte telacras Angelo Ruoppolo

Rispondi