A Palermo, al palazzo di giustizia, a conclusione della requisitoria, il pubblico ministero ha chiesto al giudice monocratico sette condanne e cinque assoluzioni nell’ambito dell’inchiesta antidroga lungo l’asse Palermo – Licata cosiddetta “Bazar”. 10 anni e 11 mesi per Giampiero Arrostuto, 42 anni, di Canicattì. 7 anni e 8 mesi per Giuseppe Tinnirello, 33 anni, di Palermo. 10 anni per Antonio Montana, 47 anni, di Licata. 6 anni per Antonio Truisi, 56 anni, di Licata. 4 anni per Luciano Bonvissuto, 34 anni, di Licata. 11 anni per Giusy Manuela Angileri, 30 anni, di Marsala. E 10 anni per Giselle Angileri, 35 anni, di Marsala. Richiesta di assoluzione invece per Emanuele Marchione, 57 anni, di Licata, Diego Pelonero, 47 anni, di Licata, Melchiorre Salvatore Alabiso, 47 anni, di Licata, Salvatore Paraninfo, 32 anni, di Licata. E Santa Loredana Giorgio, 40 anni, di Canicattì.

Rispondi