Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Palermo, Lorenzo Jannelli, ha rinviato a giudizio il leader della Lega Matteo Salvini. Al senatore sono contestati i reati di sequestro di persona e rifiuto di atti d’ufficio perché, tra il 14 e il 20 agosto del 2019, avrebbe impedito alla nave della ong spagnola Open Arms, con 147 migranti soccorsi in mare, di attraccare a Lampedusa. Salvini ha commentato: “La difesa della Patria è sacro dovere del cittadino. Articolo 52 della Costituzione. Vado a processo per questo, per aver difeso il mio Paese? Ci vado a testa alta, anche a nome vostro. Prima l’Italia. Sempre”.

Rispondi