La Polizia di Stato di Enna ha arrestato 30 indagati su richiesta della DDa Nissena. Le accuse variano dall’associazione mafiosa alle estorsioni, danneggiamenti, associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga e detenzione e porto illegale di armi.Il colpo è stato inferto alla famiglia di Enna dell’area nord della provincia, tra Leonforte e Assoro. Gli affiliati cercavano d’imporre il pagamento del “pizzo” e di controllare, in regime di monopolio, il mercato della droga. Sventato anche un omicidio e sequestrate ingenti quantità di sostanze stupefacenti e armi da fuoco.

 

blogisicilia

Rispondi