Ad Agrigento, al Villaggio Mosè, la Guardia di Finanza della locale Compagnia ha sequestrato diversa merce, quasi tutta di produzione cinese, soprattutto giochi, privi di indicazioni, descrizioni e precauzioni in italiano. Il titolare del negozio, un agrigentino, è stato multato e segnalato per violazioni in materia del codice del consumo.

Rispondi