Il commissario dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, Mario Zappia, interviene a seguito delle resse insorte al PalaCongressi di Agrigento in occasione della “quattro giorni”, ancora in corso, della vaccinazione senza prenotazione. Zappia afferma: “A fronte delle 600 inoculazioni giornaliere programmate, l’iniziativa ha sensibilmente aumentato l’afflusso di utenti nella struttura. Lo scarso anticipo con cui è stata resa nota la pur meritevole iniziativa da parte della Regione Siciliana ha complicato le operazioni di accoglienza. La situazione adesso è decisamente migliorata grazie agli accorgimenti apportati nell’ottimizzazione dei percorsi d’accesso e per effetto di un provvedimento urgente con cui abbiamo incrementato il personale sanitario in servizio. Un grosso contributo nel migliorare la situazione è anche frutto della sinergia con la Prefettura di Agrigento, con le Forze dell’Ordine e con il Comune di Agrigento, che ringrazio. Ai cittadini rivolgo le scuse da parte della direzione aziendale per il disagio. Li invito a collaborare al massimo per mantenere un sufficiente distanziamento interpersonale”.

Rispondi