Nell’ambito dell’inchiesta antimafia nell’Agrigentino, cosiddetta “Xydi”, il Tribunale del Riesame ha respinto il ricorso della Procura di Palermo che ha invocato il ripristino della misura cautelare in carcere a carico di quattro indagati, già scarcerati, senza l’imposizione di alcuna misura cautelare, prima dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento e poi dal gip del Tribunale di Palermo. E contro tale ultimo provvedimento ha presentato ricorso la Procura. Dunque sono ancora a piede libero Giuseppe Pirrera, 61 anni, di Favara, Gianfranco Roberto Gaetani, 53 anni, di Naro, Antonino Oliveri, 36 anni, di Canicattì, e Luigi Carmina, 56 anni, di Ravanusa.

Rispondi