Il Tribunale di Agrigento ha emesso la sentenza relativa a quattro imputati romeni, a processo per furti di cavi da impianti e strutture di proprietà dell’Enel commessi tra il 2014 e il 2015 tra le province di Agrigento e Caltanissetta, fra Camastra, Naro, Riesi, Butera, Gela, Sommatino e Ravanusa. Sono stati inflitti 1 anno e 2 mesi di reclusione ad Oana Mohan, 30 anni, ed 1 anno a Valentin Iancu, 37 anni. Sono stati assolti Dumitru Cosmin Neica, 26 anni, e Florin Lupu, 25 anni.

Rispondi