Un sacerdote della Diocesi di Piazza Armerina è stato arrestato ai domiciliari a Ferrara dalla Squadra Mobile di Enna per violenza sessuale e atti sessuali con minorenni, commessi quando è stato seminarista e anche dopo la sua ordinazione. La Procura gli contesta l’aggravante dell’aver approfittato delle presunte vittime a lui affidate per ragioni di istruzione ed educazione alla religione cattolica. Le indagini sono state avviate lo scorso dicembre dopo la denuncia di un giovane alla Squadra Mobile. Sono tre le presunte vittime. La Procura di Enna ha lanciato un appello “invitando le eventuali altre presunte vittime a denunciare”.

Rispondi