La giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, ha archiviato l’inchiesta a carico di cinque dirigenti dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento che nel 2016 hanno disposto il trasferimento di personale dall’ospedale di Licata all’ospedale di Agrigento, e ciò per esubero di personale a Licata e per carenza ad Agrigento. Secondo la Gip Vella non è stato commesso alcun abuso da parte dei dirigenti, che hanno invece perseguito una finalità di interesse collettivo. Sono stati sei infermieri a presentare denuncia in Procura. Gli scagionati sono l’ex direttore Lucio Salvatore Ficarra, e poi i dirigenti Salvatore Lombardo, Loredana Di Salvo, Vincenzo Pezzino e Giuseppe Amico.

Rispondi