A Catania, in un casolare abbandonato nelle campagne circostanti via Palermo, i Carabinieri hanno scoperto un vero e proprio supermarket di sostanze stupefacenti protetto da due pitbull, porte blindate e sei telecamere di video-sorveglianza. Sono stati arrestati in flagranza di reato, ed ai domiciliari, Gaetano Francesco Arena, di 27 anni, Marco Andrea Santagati, 24 anni, e Giuseppe Zappulla, 31 anni, ritenuti responsabili di detenzione di sostanze stupefacenti a fine di spaccio. I Carabinieri sono irrotti nel locale dopo avere osservato la cessione di droga a due acquirenti che, bloccati e perquisiti, sono stati colti in possesso di due dosi di marijuana. Avvertiti dai cani dell’arrivo dei militari, i tre hanno tentato di incendiare con la benzina 26 dosi di marijuana, materiale per il confezionamento, una ricetrasmittente e un bilancino di precisione. Da una successiva perquisizione sono emerse altre 74 dosi della stessa sostanza stupefacente e 930 euro.

Rispondi