Due donne in stato interessante scoprono all’ospedale Vittorio Emanuele di Gela di essere positive al Covid-19, dopo aver picchiato un operatore sanitario riescono a scappare, vengono rintracciate a Riesi e denunciate. Le due sorelle ora dovranno rispondere di epidemia colposa e lesioni. L’episodio di violenza gratuita a danni di un ostetrico si è verificato nella serata di sabato. Le due donne, sorelle, hanno raggiunto l’ospedale gelese dalla vicina Riesi perché accusavano alcuni malesseri.

Rispondi