A Castrofilippo i Carabinieri, in flagranza di reato, hanno arrestato G R, sono le iniziali del nome, di 57 anni, autore di due aggressioni. Lui ha colpito un uomo di 32 anni con un bastone in testa e poi gli ha esploso contro un colpo con una carabina ad aria compressa, che è un’arma di libera vendita, ferendolo al fianco sinistro. Poi si è scagliato contro il cognato dell’aggredito, di 34 anni, già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, intervenuto a difesa del parente, e ferito anche lui al fianco destro da un colpo di carabina, ed al braccio sinistro da alcuni fendenti inferti con un coltello di 48 centimetri. I due aggrediti sono stati soccorsi all’ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì.

Rispondi