Il Tribunale di Agrigento ha assolto Abdellah Farah e Arian Cecchini, entrambi di 22 anni, imputati di detenzione di droga a fine di spaccio perché sorpresi dalla Polizia il 21 gennaio del 2018 a Cannatello in possesso di 83 grammi di hashish. Il giudice ha ritenuto che Cecchini non abbia commesso alcun reato perchè è stato solo alla ricerca di stupefacenti da acquistare, e l’intervento dei poliziotti ha bloccato la consegna. A favore di Farah, invece, è stata riconosciuta la “tenuità” dell’ipotesi di reato contestata. I due sono stati difesi dagli avvocati Daniela Posante e Fabio Caldara.

Rispondi