Ad Agrigento al palazzo di giustizia, a conclusione del giudizio abbreviato, il giudice per le udienze preliminari del Tribunale, Micaela Raimondo, ha inflitto 2 anni e 8 mesi di reclusione a carico di Angelo La Cognata, 35 anni, di Licata, arrestato il 19 giugno del 2020 perché sorpreso, nei pressi di un bar, in possesso di oltre 1 chilo di cocaina. Lui gettò a terra l’involucro per disfarsene, ma i poliziotti se ne accorsero e lo arrestarono.

Rispondi