A Ribera, negli uffici del Consorzio di bonifica Agrigento 3, in contrada Strasatto, sono stati recapitati due fogli con su scritte minacce di morte, e frasi ingiuriose e oltraggiose contro due lavoratori di 65 e 56 anni. La Procura di Sciacca ha avviato un’inchiesta. Indagano i Carabinieri della locale Tenenza. Già in precedenza, altri dipendenti del Consorzio sono stati bersaglio di lettere intimidatorie, in un caso anche accompagnate da proiettili.

Rispondi