In Sicilia si lavora al progetto di un’ampia alleanza di centro, politica ed elettorale. I segretari regionali di Cantiere Popolare, Massimo Dell’Utri, Italia Viva, Davide Faraone, e Udc, Decio Terrana, si sono appena riuniti a Palermo per puntellare il progetto centrista e allestire un’asse popolare, liberale e riformista. Sarebbe il primo di una serie di interlocuzioni che si svolgeranno nei prossimi giorni per costruire un progetto di governo per la Regione, al voto nell’autunno 2022, e per la città di Palermo, al voto nella primavera 2022. La presenza di Faraone testimonierebbe un allontanamento del partito di Renzi dal blocco del centro-sinistra.

Rispondi