“Le prossime amministrative nei Comuni della provincia di Palermo e nel capoluogo”, è stato il tema del vertice di Forza Italia che si è tenuto questo pomeriggio (lunedì 26 luglio) a Palermo. Presenti tutti i dirigenti azzurri, parlamentari regionali e nazionali, assessori, il coordinatore provinciale e cittadino, e presieduto dal coordinatore regionale Gianfranco Miccichè.

Gli azzurri si rivolgono ufficialmente agli alleati

“Forza Italia – si legge in una nota – è un partito molto radicato sul territorio con una classe dirigente pronta, capace è cosciente dei propri mezzi e per questa ragione è stato unanimemente condivisa la scelta di proporre un candidato a sindaco di Palermo che sia espressione del partito azzurro”.

Nessun veto ad altre proposte altrove

“Partendo dal presupposto che non abbiamo posto veti in seno al centrodestra, negli altri capoluoghi di provincia, che sono stati appannaggio di sindaci di altri partiti e tenuto conto che Forza Italia è il primo e il più importante partito della coalizione, è giunto il momento di indicare il candidato per Sala delle Lapidi che verrà ufficializzato nelle prossime settimane”.

blogsicilia

Rispondi