Giuseppe De Donno, ex primario di Pneumologia all’ospedale Carlo Poma di Mantova, è stato trovato morto nel pomeriggio nella sua casa di Curtatone. Volto noto durante questi mesi di pandemia, uno dei promotori della terapia del plasma per la cura dei contagiati gravi, De Donno a quato si apprende si sarebbe tolto la vita. De Donno, 54 anni, si era dimesso dall’ospedale di Mantova ai primi giorni di giugno per cominciare, lo scorso 5 luglio, la nuova professione di medico di base a Porto Mantovano

Il primo commento alla morte del noto pneumologo è arrivato da Matteo Salvini. «Non ci volevo credere», ha dichiarato il leader della Lega. «Perdiamo una bella persona, un grande medico, che durante il Covid ha lottato come un leone per salvare centinaia di vite, spesso contro tutto e tutti. Buon viaggio Giuseppe, lasci un vuoto grande»

La stampa

Rispondi