A Marsala è morto, in detenzione domiciliare, l’anziano boss, Antonino Bonafede, ex allevatore, 85 anni di età. Nella sua abitazione avrebbe dovuto scontare altri cinque anni di reclusione, fino al 2026. E’ stato condannato definitivamente per associazione mafiosa. E per ragioni di salute gli è stata concessa la detenzione domiciliare nel 2017. Antonino Bonafede è padre dell’ex latitante Natale Bonafede, in carcere con condanna all’ergastolo per omicidi commessi nei primi anni ’90 su ordine della Cupola allora capeggiata da Totò Riina. Antonino Bonafede già da tempo sarebbe stato investito della carica di reggente della famiglia mafiosa di Marsala.

Rispondi