E’ stato nuovamente intubato il neonato di 2 mesi positivo alla variante inglese e ricoverato nel reparto di Terapia intensiva neonatale dell’ospedale Cervello di Palermo. Il piccolo sarebbe stato contagiato dalla mamma.

Si aggrava di nuovo la condizione del piccolo

Le condizioni del piccolo, come riporta il Giornale di Sicilia, erano migliorate tanto che era stato possibile staccarlo dal respiratore, ma nelle ultime ore un peggioramento ha reso necessario ricorrere ancora alle apparecchiature di rianimazione. Il bimbo, che era stato trasferito nel Covid Hospital dall’ospedale Di Cristina, sarebbe stato contagiato dalla madre, anche lei positiva e in isolamento.

Un’altra bimba ricoverata in Intensiva

Ieri un’altra bimba nata nell’agrigentino di appena 10 giorni è stata ricoverata in terapia intensiva all’ospedale Cervello di Palermo. Nonostante l’iniziale apprensione le sue condizioni non destano preoccupazioni, così come quelle di altri due neonati – figli di due donne diverse ma entrambe Covid positive – che si trovano nell’area grigia. I loro ultimi tamponi sono risultati negativi e dunque entro la prossima settimana potrebbero essere dimessi. Intanto ieri al “Cervello” due mamme positive hanno dato alla luce i loro bimbi che subito saranno sottoposti al test per verificare se sono o meno contagiati.

blogsicilia

Rispondi