A seguito della richiesta avanzata dalla Regione Siciliana per l’emergenza incendi, il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha firmato ieri sera il Dpcm con la dichiarazione dello stato di mobilitazione nazionale del sistema di protezione civile. Lo fa sapere la Protezione civile.

Il Dipartimento è dunque al lavoro per coordinare l’invio di volontari, delle organizzazioni nazionali e delle colonne mobili regionali, che opereranno a supporto delle attività di spegnimento dei roghi.

Questa mattina, informa ancora la Protezione civile, si è svolta una riunione di aggiornamento durante la quale è stata confermata la partenza per la Sicilia, nella giornata di oggi, di squadre provenienti da Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Veneto e dalle province autonome di Trento e Bolzano.

Con il raddoppio dei turni di servizio, sono adesso 806 i vigili del fuoco impegnati oggi in Sicilia per fronteggiare gli incendi boschivi e di vegetazione: 119 squadre in tutto che operano con 212 mezzi antincendio. Effettuati nelle ultime 12 ore – informa il Corpo – 232 interventi per incendi, 76 quelli in atto alle ore 11.

blogsiclia

Rispondi