La Guardia di Finanza, in occasione di un blitz nel cimitero di Giarre, in provincia di Catania, ha trovato 71 chili tra marijuana, hashish e cocaina. Due persone, entrambe originarie di Acireale, sono state arrestate in flagranza di reato: A T sono le iniziali del nome, di 55 anni, custode del cimitero a titolo di volontario, ed F S, 43 anni. Più in particolare, 20 chili di marijuana ‘skunk’ e 1 di hashish sono stati nascosti in un loculo vuoto collocato a circa 3 metri di altezza. Altri 20 chili di marijuana sono stati scoperti in possesso del 43enne. Poi 30 chili in un deposito. E, nascosti addosso ai due arrestati, 300 grammi di cocaina. Le indagini sono scattate a seguito di segnalazioni su movimenti sospetti nella zona del cimitero, soprattutto di notte.

Rispondi