A Palermo è stato arrestato per tentato omicidio Giuseppe Napoli, l’uomo di 49 anni che ieri ha sparato contro una donna e il cugino di lei in un residence in via dell’Airone, nel quartiere Falsomiele. Napoli è già sottoposto agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio. I bossoli sono stati recuperati dalla scientifica. Le indagini della Squadra Mobile proseguono. Sia la donna che il cugino hanno dichiarato di non conoscere l’uomo. Napoli, durante la sparatoria, è stato colpito con diversi oggetti dai residenti che poi lo hanno picchiato. Lui, a terra privo di sensi, è stato trasportato all’ospedale Civico, dove è piantonato, e non ha risposto a nessuna domanda degli investigatori. La donna e il cugino sono stati soccorsi al Policlinico con ferite alle gambe.

Rispondi