Si è insediata al Comune di San Giuseppe Jato, in provincia di Palermo, la commissione straordinaria che si occuperà dell’ordinaria amministrazione per 18 mesi dopo lo scioglimento del Comune per infiltrazioni mafiose disposto lo scorso 9 luglio. I componenti della commissione sono Esther Mammano, Federica Nicolosi e Susanna Conte. Il provvedimento di scioglimento è stato emesso, su proposta del ministro dell’Interno e la deliberazione del Consiglio dei ministri, dopo l’ispezione svolta dalla commissione d’indagine nominata dal prefetto di Palermo lo scorso 30 settembre 2020, che ha riscontrato la sussistenza di “forme di ingerenza della criminalità organizzata che hanno esposto l’amministrazione a pressanti condizionamenti, compromettendo il buon andamento e l’imparzialità dell’attività comunale”.

Rispondi