La Procura di Palermo ha disposto l’autopsia sul corpo di Alfredo Pezzino Rao, il musicista di 28 anni rinvenuto morto da un catamarano a due miglia dall’isolotto di Isola delle Femmine. Il giovane lo scorso 9 agosto si è tuffato in acqua per una lunga nuotata, come d’abitudine. Nel corso delle ricerche i Vigili del fuoco hanno trovato l’auto di Pezzino Rao a Barcarello, e anche uno zaino con gli effetti personali. Secondo quanto sarebbe emerso da una prima ispezione del medico legale, sarebbero state rilevate delle ferite sul corpo. Non è escluso, quindi, che il 28enne sia stato investito da una barca durante la nuotata. Le indagini sono condotte dalla Guardia Costiera. Sarà l’esame autoptico, che sarà eseguito dai medici legali dell’ospedale Policlinico, ad accertare la causa della morte.

Rispondi