Il ministero degli Interni ha assegnato Augusta, in provincia di Siracusa, come porto sicuro per l’approdo della nave umanitaria, ResQPeople. A bordo vi sono 166 migranti soccorsi nel Mediterraneo, tra cui 12 minori e bambini sotto i 5 anni, uno dei quali di 9 mesi. La nave è stata in rada, al riparo dal vento, a circa 15 miglia dalla costa tra Siracusa e Augusta. A bordo vi è anche Cecilia Strada, figlia del fondatore di Emergency, Gino Strada. Nel frattempo, un’altra nave umanitaria, la ‘Geo Barents’, di Medici senza frontiere, con 214 persone soccorse, è al largo di Lampedusa.

Rispondi