A Messina la Polizia ha arrestato il presunto terzo partecipante al violento pestaggio, avvenuto lo scorso 1 giugno a Villa Mazzini, a danno di uno dei lavoratori del parco giochi, che ha subito gravi lesioni. Si tratta di E F, sono le iniziali del nome, 46 anni, irreperibile e ricercato dal 24 luglio, inseguito anche lui, come gli altri due complici, da un ordine di cattura emesso dal Tribunale. I tre, con premeditazione, avrebbero organizzato una spedizione punitiva contro la vittima, colpevole di un banale diverbio con il figlio di uno dei tre. Gli altri due già arrestati sono Marco La Torre, 35 anni, e Antonio Arnao, 30 anni.

Rispondi