I Carabinieri della compagnia di Carini, in provincia di Palermo, hanno interrotto in un locale a Cinisi una serata danzante con 150 clienti. Per il mancato rispetto delle norme anti covid sono state denunciate 4 persone: i 2 proprietari del locale, l’amministratore legale e il dj, per abusivo pubblico trattenimento e svolgimento trattenimenti danzanti in assenza di licenza. I clienti – un numero oltre il limite di capienza – non rispettavano le norme per il contenimento della pandemia e non utilizzavano le mascherine. L’esercizio commerciale è stato chiuso per cinque giorni e gli strumenti musicali e gli amplificatori sono stati sequestrati.

Rispondi