Nuova morte sospetta a Messina, a distanza di 20 giorni dal collega Giacomo Venuto. È morto ieri un secondo infermiere all’ospedale Papardo di Messina che si era sottoposto al vaccino anti-Covid. Si tratta del 49enne Antonino Mondo, infermiere in servizio nel Reparto di Terapia Intensiva, deceduto ieri alle 2,45 al Papardo. Aveva ricevuto la seconda dose del vaccino Pfizer, e pare che appartenesse allo stesso lotto del collega morto venti giorni prima. Dolore e shock tra i colleghi e i parenti della vittima, che pare non soffrisse di patologie pregresse.

Aperta inchiesta

La vicenda è ancora tutta da chiarire, ma dalle prime informazioni sembrerebbe che l’operatore sanitario – noto in città per essere anche un atleta di Judo – sia morto dopo i malesseri sopravvenuto dopo la seconda dose Pfizer. Lascia la moglie e due figli maschi,

Due colleghi morti a soli 20 giorni di distanza l’uno dall’altro, dopo la somministrazione presunta dello stesso lotto. Ora occorre fare chiarezza. Aperto un’inchiesta. Sono in corso le indagini per capire se ci sia una correlazione tra la il decesso dell’uomo e la somministrazione del vaccino. E se soprattutto ci sia un collegamento con la morte del collega, Giacomo Venuto, avvenuta lo scorso 6 agosto.

blogsicilia

Rispondi