Ad Augusta, in provincia di Siracusa, la Polizia ha denunciato 21 migranti che lo scorso 26 agosto dovevano essere imbarcati per effettuare la quarantena a bordo della nave Azzurra. I 21 migranti, che sono parte di un gruppo di 77, hanno protestato in maniera violenta per non sottoporsi al periodo di quarantena. All’autorità giudiziaria risponderanno di danneggiamento aggravato, violenza privata aggravata, e resistenza a pubblico ufficiale aggravata. Gli agenti dei commissariati di Augusta e Pachino hanno tentato di calmare i migranti e limitare i disordini. E hanno identificato e isolato i più facinorosi.

Rispondi