I Carabinieri della Compagnia di Messina centro, su delega della locale Procura, hanno arrestato due messinesi, uno di 36 e l’altro di 66 anni, entrambi gravati da precedenti penali, perché ritenuti responsabili, a vario titolo, di due rapine organizzate a danno di un supermercato in via Palmara nell’agosto scorso. La prima l’11, quando il 36enne è entrato dentro impugnando un’arma da fuoco, si è impossessato del denaro contante nel registratore di cassa, ed è fuggito a bordo di un ciclomotore rubato, condotto dal 66enne. E poi il 14 agosto solo l’uomo di 36 anni avrebbe rapinato lo stesso supermercato impugnando un coltello per minacciare i dipendenti. In totale, le due rapine hanno fruttato circa 3mila euro. Decisive per le indagini sono state le minuziose analisi dei sistemi di video-sorveglianza.

Rispondi