https://www.trend-online.com/fisco-tasse/proroga-cartelle-rottamazione-quater/

 

Il 9 settembre la Camera ha approvato, con un ampio consenso, l’ordine del giorno che chiede al Governo di prendere in considerazione un nuovo stop dell’invio delle cartelle esattoriali e di prevedere una disciplina nuova relativa alla riscossione dei debiti iscritti a ruolo che si ha quando il contribuente viene inserito nel registro dei soggetti debitori nei confronti dell’erario per quel determinato debito.

A partire dal primo settembre sono riprese le notifiche delle cartelle che avevano subito un congelamento da maro 2020 per effetto della pandemia. Scadenza pagamenti prevista per fine mese di settembre.

É stato sorprendentemente ampio il consenso a favore dell’Ordine del Giorno che vede impegnato il Governo a bloccare nuovamente) l’attività di riscossione da parte dell’Agenzia dell’Entrate-Riscossione.

Il primo settembre, come si sapeva,  sono ricominciate le notifiche delle cartelle esattoriali rimaste congelate tra marzo 2020 e agosto 2021, e ripartono anche i termini per i pagamenti delle rate sospese per lo stesso periodo.

L’impegno del Governo ha così assunto la forma di un ordine del giorno  e, in quanto tale, ha il sapore di una scelta più politica che pratica.  A Montecitorio il voto è stato di 326 a favore, 7 contrari e 9 astenuti tutti appartenenti a Leu. 

Sono tre i punti su cui si deve focalizzare l’impegno del Governo:

  • considerare l’opportunità di realizzare un piano straordinario per un ulteriore proroga dei termini delle notifiche delle cartelle esattoriali che fanno riferimento riferimento al periodo di emergenza dovuto alla  pandemia;
  • prevedere una rottamazione quater  (ovvero l’estinzione dei debiti contenuti nelle cartelle esattoriali di pagamento, provvedendo al pagamento delle somme dovute senza dover versare ne sanzioni ne gli interessi di mora), anche attraverso il ricorso a meccanismi deflattivi e la proroga dei termini di validità degli interventi temporaneiprevisti alla fine dell’anno scorso;
  • sospendere gli obblighi di accantonamento derivanti dai pignoramenti presso terzi.

Resta ora da capire quali saranno i tempi della nuova proroga delle notifiche cartelle esattoriali, e quali le modalità di realizzazione della rottamazione quater.

Rispondi