Anni fa trovai questa insegna divelta, buttata per terra, calpestata, offesa.

La rimisi in ordine e pensai che quello non era il suo posto

Sono passati anni, tre-quattro tribunali hanno decretato la nostra trasparenza e dichiarato che la misura di prevenzione non la dovevamo subire, hanno sancito l’inattendibilità di chi si pentiva di cose inesistenti e ridato al nostro nome la dignità che merita.

Purtroppo in questi anni di gestione degli amministratori giudiziari il nostro patrimonio personale e aziendale è stato distrutto.

Sono passati anni e oggi questa insegna riavrà il posto che merita, accoglierà di nuovo i palermitani con la solita cortesia e professionalità.

Il nome NICETA ha dato tanto a Palermo e continuerà a farlo…

…. È stato solo un arrivederci …

Rispondi