Ancora una “morte bianca” in Sicilia. E’ morto al Policlinico di Messina l’operaio edile di 58 anni, Antonino Cacopardo, di Letojanni, ferito a seguito del cedimento di un ponteggio durante i lavori di ristrutturazione di una casa in via Silipigni, a Taormina. La carrucola utilizzata per sollevare i materiali edili lo ha colpito alla testa. E’ stato trasportato in elicottero al Policlinico di Messina, dove poi è deceduto. Le indagini sull’accaduto sono sostenute dagli agenti del Commissariato, diretto dal vice questore, Fabio Ettaro.

Rispondi