Ad Augusta, in provincia di Siracusa, una donna di 47 anni è stata arrestata dai Carabinieri per maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e lesioni personali aggravate a danno dell’ex convivente. Lei avrebbe anche tentato di investirlo mentre era insieme alla sua nuova compagna. Inoltre lo avrebbe minacciato in più occasioni, e lo avrebbe aggredito lanciandogli addosso bicchieri e bottiglie. In altre circostanze, la donna si sarebbe anche appostata davanti all’abitazione dell’ex convivente e avrebbe suonato al citofono nelle ore notturne.

Rispondi